Blog: http://Valeriuccia.ilcannocchiale.it

Qui in questa luce, in questa camera

cosi' buia e tenua,noto una poesia

triste,che mi confonde, col mio

volto. Poesia triste ti auguro di

stare lontano da me ma sei sempre

troppo vicina. I miei silenzi ti mettono

paura, cara amica affondata da pensieri

credi di illuminarmi di amarmi, no mia

poesia triste sei piena d' amarezza ed io

non ti riconosco piu' mia. Il silenzio uccide

la mia nuova vita questa forza, e' la realta'

che si perde in un minuto


Pubblicato il 11/8/2006 alle 20.2 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web